Pontecorvo: “Chef allo sbaraglio”, domani e sabato una sesta edizione del contest in grande stile

Il mondo dei social network entra a far parte di una delle manifestazioni più seguite dell’Estate pontecorvese, “Chef allo sbaraglio”, giunta alla sesta edizione, che si svolgerà a Pontecorvo domani e dopodomani, 27 e 28 luglio. Infatti, l’associazione “Sport, Salute e Benessere” presieduta dal dinamico Claudio Natoni, che è riuscita a coinvolgere, oltre ai concorrenti in arrivo dal Basso Lazio, anche il gruppo Facebook “Cucina e Dolceria” che vanta ben 35mila iscritti, tutti appassionati di cucina e ricette.

Il gruppo ha partecipato a un contest on-line proposto dallo stesso Natoni: la sfida prevedeva l’elaborazione di ricette a base di Peperone, il re della tavola pontecorvese al quale è stata riconosciuta la Dop. Sono oltre 300 le ricette arrivate all’associazione da tutte le province d’Italia, solo tre quelle selezionate per la vittoria che saranno premiate durante la sesta edizione di “Chef allo Sbaraglio” il 27 e 28 luglio nella cornice della “Villetta” di Pontecorvo.

“Il nostro obiettivo è sempre stato quello di far crescere questa manifestazione – afferma Claudio Natoni – e oltre a ciò valorizzare e promuovere i prodotti del nostro territorio. Il Peperone è l’orgoglio e il simbolo di Pontecorvo. Perchè dunque non esaltarlo attraverso un’iniziativa che ha coinvolto gli chef e gli appassionati di cucina di tutta Italia?”.

Per il resto “Chef allo Sbaraglio” conserverà, nelle due serate pontecorvesi, la formula solita e ben collaudata: la sfida tra i fornelli prevede la realizzazione di alcune portate a base di prodotti tipici del territorio, rigorosamente di stagione. Gli chef allo sbaraglio saranno tenuti d’occhio dal giornalista ed enogastronomo Bruno Sganga, attento a raccontare e valutare gli abbinamenti tra le ricette e i vini, cogliendo sfumature che sfuggirebbero ai meno esperti.

Domani sera, 27 luglio, si terranno le eliminatorie tra le sei coppie di chef in gara; dopodomani, sabato 28, la finale che vedrà coinvolti anche i concorrenti risultati vincitori nella tappa di Coreno Ausonio di qualche settimana fa. Non mancherà la partecipazione dell’Aipd, Associazione Italiana Persone Down di Frosinone, con i giovani iscritti che si cimenteranno nella realizzazione di una sbriciolata da record. “Chef allo Sbaraglio” è realizzato grazie alla collaborazione con l’Amministrazione comunale di Pontecorvo, e al patrocinio della Camera di Commercio di Frosinone.