Gaeta: Abusivismo extralberghiero, la Fels appoggia i provvedimenti del Comune

La Federazione Extralberghiera Confcommercio Lazio Sud, prendendo spunto dal recente comunicato divulgato dall’Amministrazione comunale di Gaeta riguardo i prossimi controlli incrociati tra il “Portale alloggiati” e i versamenti degli importi incassati come tassa di soggiorno, fa sapere attraverso il suo presidente Cristiano Dell’Anno, di “sentirsi tranquilla”.

“I nostri associati – spiega Dell’Anno – sono i primi a credere, e soprattutto praticare il rispetto delle regole. Siamo stati i primi a indicare nel contrasto all’abusivismo il metodo maggiormente efficace per migliorare la qualità dell’accoglienza e quindi la qualità del turismo. Siamo assolutamente in sintonia con la politica quando punta a un costante controllo del territorio per lanciare un messaggio forte contro l’abusivismo, in tutte le sue forme. Ci siamo confrontati apertamente con il sindaco Mitrano -conclude il presidente della Fels – e gli abbiamo confermato la nostra piena disponibilità a partecipare, nelle forme che ci sono possibili, a questo percorso virtuoso di normalizzazione del rispetto di diritti e doveri delle attività commerciali e produttive. Abbiamo ottenuto dal sindaco piene rassicurazioni sulla sua volontà di continuare a combattere i fenomeni abusivi senza tregua, fenomeni che non arricchiscono la città ma soltanto i pochi soliti ignoti”.