Regione: Nuove presidenze dei Parchi naturali del Lazio, Novelli (M5S) attacca Zingaretti

“Arriva un nuovo colpo di mano della Giunta Zingaretti che, attraverso un decreto del presidente approvato lo scorso 31 luglio, mi ha sottoposto le nomine per le presidenze di sette Parchi naturali del Lazio. Stiamo parlando di cariche in scadenza lo scorso 4 aprile e per le quali la Giunta regionale avrebbe dovuto fornire un indirizzo entro 90 giorni, quindi entro i primi di luglio”.

Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Lazio, presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente, Valerio Novelli, che spiega: “A parte il notevole ritardo, le nomine sono anche incomplete perché i rinnovi delle presidenze ad aprile risultavano ben 11. Come presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente dovrei, entro pochi giorni, avallare di fatto questa scelta convocando una seduta di Commissione apposita, senza fornire la possibilità ai commissari e ai consiglieri di discutere i curricula degli incaricati. Questa è la classica operazione sotto l’ombrellone con cui, approfittando del periodo estivo, arriva l’infornata di nomine pilotate dalla politica. Non posso accettare questo modus operandi al quale mi oppongo fermamente  – conclude Novelli – La mia intenzione è, invece, di convocare la Commissione quando le nomine saranno complete per un esame più omogeneo, coinvolgendo in una discussione più ampia tutte le forze politiche”.