Si rifiuta di mostrare il biglietto del treno ed aggredisce i poliziotti, nigeriano in manette

In manette un nigeriano di 31 anni. Si rifiutava di mostrare il titolo di viaggio e declinare le proprie generalità al momento del controllo del biglietto del treno, che proveniente da Bari era diretto a Roma Termini. L’intervento di un poliziotto, fuori servizio, lo ha innervosito al punto che lo ha spintonato ed è fuggito. Una volta raggiunto dagli uomini della polizia ferroviaria, quando il treno si è fermato a Cassino,  ha aggredito gli agenti con calci, pugni e spintoni per tentare di dileguarsi. I poliziotti hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. Lui è stato arrestato e dovrà rispondere di resistenza, violenza, minacce  e lesioni a Pubblico Ufficiale. Dovrà espiare un anno  e due mesi di detenzione – e pertanto tradotto presso la locale casa circondariale.

 

 

 

Cinzia Cerroni