Frosinone: “Settimana della Sicurezza Alimentare”, da lunedì al via la seconda edizione

Partirà lunedì prossimo a Frosinone la seconda edizione della “Settimana della Sicurezza Alimentare”, promossa dall’Azienda Sanitaria Locale. Lo scorso anno, con la prima edizione che rappresentò un’assoluta novità, è stato registrato un notevole successo, sia di partecipazione sia di iniziative collegate in tutti i settori interessati.

Inoltre, uno dei risultati più importanti dell’iniziativa è stato senza dubbio l’interesse mostrato dai semplici cittadini, consumatori sempre più attenti verso ogni aspetto legato alla salute e dunque all’alimentazione. Ecco perché “One Health” ovvero Medicina Unica,  titolo e principio su cui ruota l’edizione di quest’anno, sta a significare come Ambiente, Alimentazione e Salute vadano a braccetto costituendo un corpo unico.

Dunque, è un evento di spessore quello organizzato dal Dipartimento Prevenzione della Asl frusinate grazie all’opera dei Servizi Veterinari – Struttura Ispezione degli Alimenti di Origine Animale, con la collaborazione di produttori, associazioni di categoria, Amministrazioni locali, Autorità competenti e organismi di controllo. Un appuntamento inserito nella annuale edizione, nel 2018 è la 12esima, delle “Settimane della Sicurezza”, con sette giorni dedicati proprio alla “Sicurezza Alimentare”.

La seconda edizione rappresenta un nuovo momento di confronto e aggiornamento, unico del genere nel Lazio, che coinvolge diversi attori con l’obiettivo di contribuire alla diffusione della cultura della sicurezza e dell’igiene nella produzione degli alimenti, all’avvicinamento tra le varie componenti che operano nella filiera, dando così evidenza delle attività di prevenzione che i Servizi Veterinari della Asl compiono ai fini di garanzia del consumatore.

Saranno giornate intense con presenze autorevoli e l’obiettivo di promuovere una maggiore conoscenza dei problemi e delle dinamiche del sistema di sicurezza alimentare. Un confronto-dibattito aperto fra soggetti che agiscono nella complessa filiera agroalimentare: ambiente, allevamento, produzione, consumo, salute. Insomma una serie di giornate con la priorità degli interessi del consumatore, affinchè sia sempre più tutelato in ciò che acquista, informato correttamente dei rischi (spesso enfatizzati), accompagnato nelle scelte e soddisfatto nelle esigenze.