Alatri: Emergenza rifiuti, il sindaco Morini chiede la convocazione urgente dell’Assemblea dei soci Saf

Il sindaco di Alatri, Giuseppe Morini

Emergenza rifiuti, con una nota protocollata il 14 settembre scorso il primo cittadino di Alatri, Giuseppe Morini, ha richiesto la convocazione urgente dell’Assemblea dei sindaci dei Comuni soci della Saf di Colfelice al presidente Antonio Pompeo ed al presidente del Cda Saf, Lucio Migliorelli.

Morini spiega così i motivi della sua iniziativa, decisa “a fronte dei noti problemi che hanno causato non pochi disagi ai cittadini dell’intera provincia, e che hanno creato e stanno creando un aggravio di spesa per molti Comuni come il nostro”.

Il primo cittadino di Alatri si riferisce alla necessità delle Amministrazioni comunali che, “per garantire l’esecuzione del servizio di raccolta e smaltimento dell’umido sono dovute ricorrere a procedure d’urgenza” E questo anche “alla luce dello scarso preavviso e della vaghezza dei termini con cui tutti noi siamo stati informati degli imprevedibili problemi tecnici”.

Morini, pertanto, ha ritenuto più utile e costruttivo rivolgersi ai presidenti Pompeo e Migliorelli, “affinché convochino con urgenza un’Assemblea dei sindaci insieme al Cda della Saf, in modo che tutti noi possiamo essere informati di quanto sta accadendo e dei tempi previsti per risolvere il problema. Il tutto con spirito di collaborazione reciproca e con la massima volontà di trasparenza. Sono convinto – conclude il primo cittadino alatrense – che sia Pompeo sia Migliorelli accoglieranno questa mia richiesta, che ritengo legittima, necessaria e soprattutto utile ai Comuni interessati”.