Alvito: Un’originale rivisitazione di “Pierino e il lupo” sabato prossimo nella chiesa di San Simeone

Ancora un appuntamento nella ricco cartellone invernale di Alvito. Con il patrocinio della Regione Lazio nell’ambito del Progetto “Borgo in Festa” e grazie al lavoro delle associazioni “Amici della Musica” e “Filodrammatica G. D’Annunzio”, il Comune presenta uno degli spettacoli più belli messi in campo dal secondo “Festival della Musica e dei Musicisti della Ciociaria”. Si tratta di “Pierino e il lupo”, rivisitazione dell’opera di Sergej Prokofev, riadattata per un ensemble di fiati dal Maestro Loreto Ruggieri.

L’opera andrà in scena sabato prossimo 19 gennaio, alle 18,30, nella chiesa di San Simeone Profeta. Uno spettacolo entusiasmante e coinvolgente, accompagnato per la prima volta da un teatro dei burattini. L’ennesima dimostrazione dell’estro creativo che caratterizza i Laboratori culturali alvitani, che anche in questa occasione hanno messo in luce i molteplici talenti artistici del patrimonio locale.

Insieme a un folto gruppo di giovani e talentuosi musicisti alvitani provenienti dalla fucina dell’associazione “Amici della Musica”, la trascrizione dell’opera è da attribuire al Maestro Loreto Ruggieri, giunto al suo millesimo lavoro; il teatrino è invece una creazione dell’artista Fulvio Cocuzzo di San Donato e di sua figlia Stefania, mentre la voce narrante è interpretata dal giovane e affermato regista Ivano Capocciama. L’opera è stata proposta all’interno del secondo “Festival della Musica e dei Musicisti della Ciociaria”, finanziato dal Mibact e diretto da Arianna Ruggieri.