AMBIENTE, DALLA PROVINCIA IMPORTANTI RISORSE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

 

Con la rimodulazione del programma da parte della Provincia, sbloccati i fondi del bando 2014. La Provincia di Frosinone investe sul potenziamento della raccolta differenziata. Si tratta delle risorse relative al bando rivolto ai Comuni e alle Unione dei Comuni “Bando per la presentazione di candidature per la progettazione e la realizzazione di servizi innovativi per il potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti urbani”, la cui graduatoria fu pubblicata nel settembre 2014. Grazie alla rimodulazione della programmazione degli interventi presentata con decreto n°55/2015 a firma del Presidente Pompeo, la Regione Lazio ha finalmente autorizzato l’utilizzo dei fondi e nei giorni scorsi gli uffici del settore Ambiente hanno inoltrato a tutti i Comuni assegnatari dei finanziamenti lo schema di convenzione da sottoscrivere. Un passaggio preliminare per poter ottenere i fondi. Attraverso queste risorse sarà possibile per i Comuni e le Unioni dei Comuni implementare progetti riguardanti la prevenzione e riutilizzo dei rifiuti urbani ed il potenziamento della Raccolta Differenziata; la realizzazione di campagne informative e di sensibilizzazione. Sempre attraverso la rimodulazione autorizzata dalla Regione Lazio, la Provincia di Frosinone sarà in grado nelle prossime settimane di procedere alla pubblicazione di ulteriori bandi per il potenziamento del servizio di raccolta differenziata utilizzando risorse sia in parte capitale che corrente. In particolare è stato già approvato lo schema di bando per l’utilizzazione di risorse in parte capitale destinate alla realizzazione di ecocentri e acquisto di mezzi e attrezzature (come campane, contenitori, compattatori fissi e mobili, automezzi destinati alla raccolta differenziata). “La tutela dell’ambiente – dichiara il Presidente Pompeo – passa necessariamente attraverso l’aumento della raccolta differenziata. Più materiale riciclato significa meno rifiuti da conferire in discarica, ecco perché occorre sfruttare tutte le opportunità che contribuiscono a questo obiettivo recuperando anche il ritardo accumulato dal nostro territorio. Come Provincia stiamo per mettere a disposizione dei nostri Comuni importanti strumenti non solo per sensibilizzare i cittadini, ma soprattutto per creare quelle strutture utili ad un servizio di raccolta differenziata efficace. Un obiettivo da cogliere in sinergia conla Regione Lazio, in particolare con la direzione Area Ciclo Rifiuti, come dimostrato con la rimodulazione delle risorse delle annualità precedenti. Nell’ottica di questa collaborazione colgo l’occasione per ricordare a tutti i Sindaci della provincia di Frosinone, l’importante incontro di mercoledì 24 alle ore 15.30 in Provincia in previsione dell’elaborazione del nuovo Piano regionale dei rifiuti, alla presenza dei rappresentanti dell’Area Ciclo integrato dei rifiuti della Regione Lazio”. “Il servizio di raccolta differenziata – ha aggiunto il consigliere con delega all’ambiente Germano Caperna – è un servizio di civiltà, nell’ottica di una tutela efficace ed efficiente del nostro ecosistema. La Provincia di Frosinone vuole essere protagonista di un percorso di collaborazione con i Comuni per implementare tale servizio, attraverso un dialogo costante con la Regione Lazio”.

CONDIVIDI