Anagni: “Cinema Diverso”, rassegna di film premiati ma poco visti, in corso al Convitto “Regina Margherita”

Torna “Cinema Diverso”, la rassegna di film premiati in tutto il mondo, ma poco o per nulla visti nelle sale e in televisione. L’iniziativa è stata organizzata anche quest’anno dall’associazione “Atelier Lumiere” di Ferentino, fondata dal regista Fernando Popoli.

La rassegna, in programma fino al 7 dicembre nella sala multimediale del Convitto Nazionale “Regina Margherita” di Anagni, ha già visto la partecipazione di esperti che per ragioni disciplinari e di ricerca sono impegnati con la Nona Arte. Fra questi, si è segnalato l’intervento del sociologo e giornalista Maurizio Lozzi che, davanti a un’attenta platea di giovanissimi studenti, ha esaminato insieme ai ragazzi il film “The Startup”.

Dunque far conoscere un certo tipo di cinema, analizzarlo, verificarne i contenuti e addentrarsi nella difficile arte di questo importante mezzo di comunicazione è la sfida che Atelier Lumiere continua a proporre nelle scuole della nostra provincia per educare alla decodificazione delle immagini che tra fatti, curiosità ed esempi continua a suscitare interesse fra i giovani.

Alla rassegna parteciperanno anche il professor Ignazio Senatore, docente dell’Università “Federico II” di Napoli, psicologo e psicoterapeuta, critico e saggista cinematografico; Giovanni Curtis, docente di cinema e Gerry Guida, critico cinematografico e saggista. Il progetto è finanziato con un contributo della Regione Lazio, assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili. Un ottimo risultato per il quale l’associazione “Atelier Lumiere” ringrazia il preside del Convitto Nazionale, Fabio Magliocchetti, per l’ospitalità e la professoressa Domenica Cittadini per la collaborazione.