Anagni. Sopralluogo di Acea all’impianto di captazione “La Sala”

Questa mattina il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, ha effettuato un sopralluogo all’impianto di captazione La Sala con il direttore generale dell’Acea Ato5, Alessandro Zanobini, il responsabile della Gestione Operativa di Acea Ato5 Massimo Costa e il consigliere comunale Paolo Lanzi, per fare il punto della situazione dopo la grave crisi idrica che ha colpito buona parte del territorio per diversi giorni. Il sindaco, dopo la riunione tenuta di recente alla Prefettura di Frosinone proprio sull’emergenza idrica che ha colpito numerosi centri di tutta la provincia, ha voluto avere ulteriori informazioni circa la situazione del territorio anagnino. I dirigenti di Acea Ato5 hanno illustrato al sindaco quanto accaduto a seguito dell’abbassamento delle falde acquifere e comunicato che che, ad oggi, la situazione si è normalizzata anche a seguito di mirate regolazioni  dell’impianto di sollevamento. Sempre in tema di crisi idrica, il sindaco Fausto Bassetta ha chiesto ad Acea Ato5 di mettere in atto quanto possibile per prevenire altre emergenze, al fine di evitare i disagi vissuti per settimane da centinaia di famiglie in un periodo particolamente caldo. La società che gestisce il servizio idrico ha rassicurato il sindaco, comunicando che si sta già lavorando per eliminare ulteriori inconvenienti. Al fine di alleviare i disagi dei cittadini nel periodo della crisi idrica, il Comune di Anagni ha richiesto il servizio di autobotti per favorire l’approvvigionamento di acqua, posizionate in piazza Ruggero Bonghi e in località Finocchieto. In quest’ultima località, nei giorni  21 e 22 luglio, si sono verificati inconvenienti per l’erogazione dell’acqua sui quali l’amministrazione comunale ha chiesto spiegazioni. L’Acea Ato5 ha risposto: <Tali disfunzioni sono state causate dall’errata regolazione di alcune valvole dell’aria. Tali valvole, che si trovano nelle immediate vicinanze del punto di erogazione dell’autobotte, possono essere involontariamente toccate e spostate dalla posizione iniziale. Ciò è quanto stato constatato dai tecnici Acea con la pronta risoluzione della problematica>. Questa mattina il sindaco Bassetta e il consigliere Lanzi hanno controllato anche lo svolgimento degli interventi di manutenzione nelle aree dei serbatoi che spettano ad Acea Ato5, risultati eseguiti regolarmente.

CONDIVIDI