Aquino: Nasce il servizio di raccolta degli oli alimentari esausti

Sarà attivo fra pochi giorni ad Aquino un nuovo servizio di raccolta che ottimizza, nel pieno rispetto dell’ambiente i già elevati, certificati e riconosciuti standard di qualità della Differenziata sul territorio.

Infatti, in seguito alla delibera n° 30 del 12 febbraio scorso, proposta dal delegato all’Ambiente, il presidente del Consiglio comunale Maurizio Gabriele, saranno a disposizione dei cittadini una serie di punti di raccolta dell’olio alimentare esausto (quello utilizzato in cucina per la preparazione del cibo).

“La ditta Biofar Oil e il Comune – spiega il delegato Maurizio Gabriele – hanno attivato il nuovo servizio per raccogliere questo particolare rifiuto che, come è noto, se non viene smaltito in maniera corretta e nel rispetto della norma, può causare notevoli danni ambientali.  Non tutti lo sanno, ma un solo litro di olio esausto rende non potabile un milione di litri di acqua. Per questo, è importante credere nella nostra iniziativa. L’olio domestico da conferire – prosegue Gabriele – verrà smaltito in sei appositi box collocati su aree strategiche e fruibili del territorio urbano e delle contrade Filetti e Valli. Sarà sufficiente conservare l’olio nelle normali bottiglie di plastica, da conferire ben chiuse nei contenitori messi a disposizione della cittadinanza. Box che, è importante rilevarlo, fungono anche come strumenti di derattizzazione delle aree adiacenti”.

Anche il sindaco Libero Mazzaroppi esprime così la sua soddisfazione: “Ringrazio il presidente Gabriele per avere creduto in questa iniziativa, per l’impegno profuso nonché per la sensibilità dimostrata nel portare avanti un progetto molto utile per la città, che la Giunta ha recepito con assoluta convinzione. A breve, come prevede la delibera, provvederemo a illustrare l’iniziativa con una campagna promozionale che dovrà raggiungere tutti i cittadini, affinché possano utilizzare al meglio il sistema che abbiamo ideato e che si prefigge di migliorare lo stile di vita, di tutelare al meglio l’ambiente e, perché no, di realizzare anche un risparmio economico per la nostra Amministrazione.

“Siamo Comune Riciclone da 4 anni e di recente anche Plastic Free – conclude Gabriele – Oggi, con questa nuova attività, il servizio di raccolta differenziata si arricchisce di un ulteriore, tassello che lo qualifica maggiormente e lo fa apprezzare da tutti. Siamo certi che gli aquinati, anche in questa circostanza, dimostreranno l’elevato senso civico che li distingue e che hanno dimostrato in questi anni”.