Cassino: E’ ufficiale, il 102esimo Giro d’Italia farà tappa in città

La 102esima edizione del Giro d’Italia arriverà a Cassino. La tappa è stata confermata oggi durante la presentazione ufficiale della Corsa Rosa, che si è tenuta a Milano, trasmessa in diretta televsiiva sulle reti Rai. Hanno partecipato all’evento il sindaco della Città Martire Carlo Maria D’Alessandro e il consigliere comunale con delega allo Sport Carmine Di Mambro. Per la cronaca, la carovana arriverà a Cassino il 16 maggio per la tappa numero 6.

“Il Giro d’Italia è  una vetrina di livello mondiale per la nostra città – ha detto il sindaco D’Alessandro – dobbiamo prepararci al meglio e offrire alle migliaia di persone che si riverseranno nelle strade un’accoglienza di qualità. Inoltre, verranno organizzati eventi e iniziative collaterali per intrattenere gli ospiti nelle giornate di arrivo e partenza della tappa. Quindi, cercheremo di coinvolgere il più possibile il nostro territorio in tale contesto. Non sarà la soluzione di tutti i problemi di Cassino, ma può segnare una svolta e dare vita a un sistema virtuoso fatto di sinergie tra istituzioni, capaci di dare risalto e valore alle eccellenze della città. La partenza della tappa Cassino-San Giovanni Rotondo è un grande risultato che nasce da un impegnativo lavoro di squadra. Il Giro d’Italia, ne siamo certi, ci darà il lustro che meritiamo”.

“E’ un risultato straordinario per la nostra Amministrazione – ha aggiunto l’assessore Di Mambro – Il Giro d’Italia è una delle corse ciclistiche più importanti a livello mondiale, seguita da ogni parte del globo. Un evento sportivo intercontinentale, una vetrina importantissima e di eccellenza non solo per Cassino, ma per l’intero Lazio Meridionale. Ora dobbiamo dare il massimo per mettere in campo un’organizzazione impeccabile sotto tutti i punti di vista, per creare le maggiori opportunità possibili a livello economico e turistico a beneficio della città e del suo hinterland. Ci giocheremo sicuramente una partita fondamentale, attraverso la quale potremo dare nuovo impulso ai processi di crescita del nostro territorio”.