Ceccano. Trovata dai carabinieri una coltivazione di marijuana

Nuovo duro colpo allo spaccio di droga nel frusinate da parte dei  carabinieri della Stazione di Ceccano unitamente al personale del NORM della Compagnia Carabinieri di Frosinone. Trovata una intera coltivazione di sostanza stupefacente. Denunciato un 50enne residente nella città fabraterna.

I militari hanno trovato in un’area di pertinenza della sua abitazione quattro container completamente attrezzati di lampade, timer, condizionatori d’aria, sistemi di irrigazioni ed alcuni sacchi di concime necessari per la coltivazione di 30 vasi contenenti piantine di marjiuana. Inoltre, in un altro terreno, sempre di proprietà dell’uomo,  sono state trovate 2 piante di marjiuana dell’altezza di circa 2 metri ed 8 piante essiccate. Nel corso della perquisizione all’interno della casa del 50enne, nella camera da letto, all’interno di un comodino, è stata rinvenuta una pistola 9×21 con caricatore e relative 49 cartucce, mentre in una fuciliera che presentava la porta divelta, vi erano ben 6 fucili tutti regolarmente denunciati dal genero convivente dell’uomo, un 24enne originario della provincia di Caserta, il quale comunque è stato denunciato in stato di libertà per il reato di “omessa custodia di armi” e proposto alla Prefettura di Frosinone per l’emissione del Decreto di divieto di detenzione armi. I container completi di tutta l’attrezzatura necessaria per la coltivazione delle piante, le piante di marjiuana, le armi e le munizioni sono state poste sotto sequestro.

Cinzia Cerroni