Ciacciarelli (FI) lancia una petizione su Facebook per il ritiro dell’ecotassa

“Ho lanciato una petizione online, disponibile sulla mia pagina Facebook, affinché il Governo riveda il provvedimento denominato ecotassa che rischia di minare lo sviluppo economico ed occupazionale del Paese e della provincia di Frosinone. La revisione degli investimenti previsti da Fca, in seguito alle dichiarazioni dell’Ad Manley, è reale e concreta e le conseguenze sull’economia del Lazio, in particolare della provincia di Frosinone, fanno temere il peggio”.

Inizia così l’intervento del consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli, presidente della Quinta Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Pisana, che entra con una sua proposta nel dibattito sull’eco-tassa governativa.

“Non possiamo assistere inermi a quello che si presenta come un duro colpo per la provincia di Frosinone – prosegue il rappresentante di Forza Italia – poichè lo stabilimento Fca di Piedimonte San Germano, dove era prevista la produzione del Suv medio Maserati, rappresenta una grande ed essenziale risorsa per l’intero indotto. Soprattutto questa forte preoccupazione mi ha spinto fin da subito ad attivarmi in difesa del territorio e dei livelli occupazionali, scrivendo prima una lettera ai parlamentari, deputati e senatori del territorio, poi avanzando una richiesta di incontro al ministro Luigi Di Maio, nonché un ordine del giorno al presidente Nicola Zingaretti approvato in Consiglio Regionale. E’ necessario – conclude Ciacciarelli – un tavolo di concertazione per tutelare gli investimenti previsti da Fca in Italia e nel Lazio. Cassino Plant deve essere difeso con fermezza: invito tutti a firmare la petizione online”.