Cori:Torna “Natale Insieme” nel weekend con tanta arte, gastronomia e spettacoli per ogni età

Sabato 15 e domenica 16 dicembre torna a Cori, la seconda edizione di “Natale Insieme”, manifestazione organizzata dall’associazione “Event Art” nell’ambito della rassegna “Pace tra i popoli – Natale 2018 a Cori e Giulianello”, il cartellone di eventi presentato per le festività dal Comune con il patrocinio e il contributo della Regione Lazio – Consiglio Regionale e la collaborazione della Pro Loco.

Come nel 2017, nei due giorni della manifestazione si svolgerà il concorso “Estemporanea di Pittura” che quest’anno è intitolato “Cori e l’antico Borgo”, dedicato alla memoria del Maestro Francesco Porcari. Acquarellisti e pittori si cimenteranno nelle più svariate tecniche, percorrendo i dedali dei vicoletti coresi per scegliere il luogo da fissare su tela e realizzare la propria opera sotto gli occhi dei visitatori.

In contemporanea, l’atmosfera natalizia verrà garantita dalle luminarie realizzate con materiale di riciclo, grazie alla cospicua partecipazione di quanti, artisti e non, hanno deciso di dedicarsi alla realizzazione delle eco-decorazioni, partecipando al concorso indetto per sensibilizzare i cittadini sul tema degli scarti e del loro riutilizzo, nel rispetto dell’ambiente e del risparmio energetico.

Molto ricco il programma delle iniziative che animerà Cori Monte tra piazza Signina, via Madonna del Soccorso e l’area del mercato, con inizio alle 10 di sabato. Non ci sarà tempo di annoiarsi tra mercatini natalizi e stand di produttori locali, che accompagneranno coresi e visitatori fino all’area dello street-food, passando per la coloratissima “Via dell’Arte”, dove saranno esposte opere di fotografi, pittori, vignettisti, scultori e costumisti.

Da non perdere anche la degustazione che darà voce a una delle eccellenze coresi: “Bevendo Cori, note di Bellone e Nero Buono”, a cura delle cantine Carpineti, Cincinnato, Pietra Pinta e Filippi (prenotazioni ai numeri 338/7220977-340/0661677-380/1224703).

Non mancherà ovviamente Babbo Natale, che invece di essere trainato da renne verrà condotto da dolci asinelli, con sacchi di caramelle che saranno distribuite a adulti e bambini. Proprio per questi ultimi sono stati pensati laboratori artistici, di musica e spettacoli, che si alterneranno nei due pomeriggi di sabato e domenica, insieme a mangiafuoco e trampolieri.

Ma non basta. Sarà anche allestita una particolare “Casa della Natività”, con il presepe vivente animato da figuranti vestiti con costumi di epoca rinascimentale, accompagnato dagli Sbandieratori di Cori. In chiusura delle due giornate, la premiazione dei vincitori dell’Estemporanea di pittura e del concorso “Luminarie con materiale di riciclo”, festeggiati da multicolori fuochi d’artificio.