Due giorni con “Open”, gli architetti della Ciociaria aprono gli studi al pubblico

Il 18 e 19 maggio si terrà la seconda edizione di “Open – Studi aperti in tutta Italia”, la
manifestazione che accomuna idealmente gli studi italiani in un unico grande evento, diffuso sul territorio nazionale, nell’ambito del quale gli studi di Architettura apriranno contemporaneamente le loro porte al pubblico.

Anche in provincia di Frosinone, quindi, “Studi Aperti” sarà un’occasione per far conoscere il mondo dell’Architettura al grande pubblico e ai non addetti ai lavori. L’evento prevede che per due pomeriggi consecutivi, dalle 18 alle 22, ogni studio aderente all’iniziativa possa presentare la propria attività ai visitatori organizzando, a propria discrezione, anche piccoli eventi collegati.

Lo scopo principale è quello di far conoscere le specializzazioni e gli ambiti in cui operano i singoli studi sia di piccole dimensioni sia più ampi, sia appena avviati sia di consolidata esperienza, sia nei Capoluoghi di provincia sia nelle realtà territoriali decentrate e stimolare gli stessi architetti a promuovere il proprio lavoro. Questa manifestazione nasce con l’idea di rappresentare nel senso più ampio l’intera categoria, non solo la singola attività professionale, per avvicinare l’architetto al cittadino e far comprendere l’importanza dell’Architettura e della figura dell’architetto (questo termine si intende comprensivo di tutte le figure professionali ), rappresentato come colui che interviene sullo spazio di vita dell’uomo sia privato che pubblico.
Nella nostra provincia sono sette gli eventi in programma, con circa 20 architetti coinvolti.

CONDIVIDI