Frosinone: “Atom Heart Mother Tour”, i Pink Floyd Legend sabato sera in concerto al Nestor

A poche settimane dall’ennesimo sold-out, realizzato a Napoli il 5 novembre scorso, quando 1.400 persone hanno gremito lo storico Teatro Augusteo, il tour di “Atom Heart Mother”, il capolavoro dei Pink Floyd uscito nel 1970, fa tappa al Teatro Nestor di Frosinone, sabato 15 dicembre.

Protagonisti i Pink Floyd Legend, oggi riconosciuti, da pubblico e critica come il gruppo italiano che rende il miglior omaggio alla musica dei Pink Floyd, e che negli ultimi tre anni si è esibito davanti a oltre 50.000 spettatori.

I Pink Floyd Legend, dopo un primo set in cui suoneranno nella loro classica formazione alcuni tra i più grandi successi del gruppo britannico, riproporranno l’esecuzione integrale della celebre suite accompagnati dal “Legend Choir & Orchestra”, diretti dal Maestro Giovanni Cernicchiaro.

Partito da Milano con un tutto esaurito il 26 febbraio scorso al Teatro degli Arcimboldi, il tour di “Atom Heart Mother” è una produzione unica e speciale. Infatti, dal 2012 i Pink Floyd Legend, sono i soli ad eseguire la lunga suite nella versione integrale accompagnati, come nell’originale, da coro e orchestra, registrando ogni volta il sold-out in luoghi di assoluto prestigio come lo Sferisferio di Macerata, il Teatro Romano di Ostia Antica, il Teatro Romano di Verona, il Blubar Festival di Francavilla al Mare.

“Atom Heart Mother”, le cui partiture orchestrali furono scritte dal giovane compositore sperimentale Ron Geesin, si snoda attraverso straordinarie combinazioni tra musica classica e rock, alternando momenti pervasi da eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica: è considerato il disco della maturità e un punto di svolta nel percorso artistico dei Pink Floyd che abbandonano la psichedelia in nome del progressive rock.

Prima del concerto, alle 19,30 nel foyer del teatro, il critico musicale Paolo Carnelli dialogherà con lo scrittore Matteo Palombi per presentare “Us And Them. La distopia rock dei Pink Floyd”, libro appena pubblicato da Arcana Edizioni, che racconta e analizza la profondità psicologica che sottende i testi e le armonie dei quattro principali concept album: “The Dark Side Of The Moon”, “Wish You Were Here”, “Animals” e “The Wall”, cercando di risalire alle cause prime e alle influenze culturali che li hanno generati.