Frosinone: Ciociari in debito con il Fisco, Codici spiega le importanti novità dell’ultima Finanziaria

L’associazione Codici di Frosinone fa il punto della situazione circa le disposizioni contenute nel Documento di bilancio redatto dal Governo, che tendono una mano ai cittadini in debito con il fisco.

Entra nel merito della questione il segretario provinciale di Codici, Giammarco Florenzani: “Sono tante – spiega Florenzani – le novità e le buone notizie previste per i contribuenti nell’ultima Finanziaria che certamente, soprattutto per chi ha posizioni debitorie con il fisco, appare più favorevole delle precedenti. E’ fondamentale che il contribuente si rivolga ad Enti esperti. Con la pace fiscale le cartelle sotto i 1.000 euro sono già state annullate dal riscossore. Oltre alla rottamazione Ter, per la quale è già possibile presentare la richiesta, è previsto l’istituto del saldo e stralcio che consentirà ai contribuenti con Isee inferiore ai 20.000 euro di pagare dal 16% al 35 % del totale, a seconda del patrimonio indicato dall’Isee. L’istituto della Rottamazione Ter prevede di pagare l’importo defalcato di sanzioni e interessi in 10 rate spalmabili in 5 anni. Ricordiamo che le cartelle non notificate negli ultimi 5 anni possono essere considerate prescritte”.

Florenzani conclude annunciando che “la Segreteria provinciale di Codici e le varie sedi comunali sono a disposizione degli utenti per ogni assistenza e informazione su questi nuovi strumenti fiscali, ma anche sul nuovo e positivo Istituto del Reddito di cittadinanza. Finalmente si stabilisce un serio sostegno alle famiglie in difficoltà e ai disoccupati”.