Frosinone: Da lunedì un assistente sociale nel Pua di viale Mazzini

Da lunedì prossimo 22 ottobre il Punto Unico di Accesso, che ha sede nel vecchio nosocomio di viale Mazzini, includerà nella propria equipe un assistente sociale, proveniente dal settore Servizi sociali del Comune di Frosinone.

Il Pua orienta le persone e le famiglie sui diritti alle prestazioni sociali, sociosanitarie e sanitarie, di continuità assistenziale e sulle modalità per accedervi; agevola l’accesso unitario alle prestazioni, favorendo l’integrazione tra i servizi sociali e quelli sanitari; avvia la presa in carico, mediante una pre-valutazione integrata sociosanitaria funzionale all’identificazione dei percorsi sanitari, socio-sanitari o sociali appropriati; segnala le situazioni connesse con i bisogni socio-sanitari complessi per l’attivazione della valutazione multidimensionale e della presa in carico.

Il servizio nasce dall’integrazione, su base distrettuale, tra l’offerta di prestazioni in ambito socio-sanitario grazie alla collaborazione, tramite una progettualità condivisa, tra Comune e Asl.

Pertanto il Comune di Frosinone, nel servizio che sarà attivo tutti i giorni dalle 9 alle 12 in viale Mazzini, fornirà una figura professionale specializzata per rafforzare il lavoro di valutazione multidimensionale condotto dall’equipe. L’assistente sociale comunale diventerà, così, un punto di riferimento sul territorio circa l’offerta di servizi socio-assistenziali fornita dall’ente di piazza VI Dicembre e dal Distretto Sociale “B”, di cui Frosinone è capofila.