Frosinone: Forum dei Giovani, la prima assemblea ufficiale si terrà il 15 aprile

Group of young people with hands together - teamwork concepts

E’ stata convocata a Frosinone per il prossimo 15 aprile alle 16, presso l’auditorium “Paolo Colapietro”  di via Grappelli (vicino Campo Coni), la prima adunanza ufficiale del Forum dei Giovani, istituito dall’Amministrazione Ottaviani.

Sono 250 le richieste di adesione da parte di ragazze e ragazzi di età compresa tra i 16 e i 26 anni giunte fino al termine prestabilito del 14 marzo all’assessorato ai Rapporti con la Comunità Europea e Politiche giovanili, coordinato da Cinzia Fabrizi. Nel corso dell’assemblea del 15 aprile si procederà alla convalida degli iscritti, secondo l’elenco predisposto e trasmesso dall’ufficio comunale competente in base alle domande di iscrizione, corredate del documento di riconoscimento in corso di validità.

Nel corso dell’incontro, gli iscritti interessati a presentare la propria candidatura alla carica di coordinatore dovranno depositare per iscritto ed esporre oralmente i rispettivi programmi. Successivamente, l’assemblea procederà a eleggere, per alzata di mano e a maggioranza, il presidente del Forum. Il primo dei non eletti acquisisce la carica di vicepresidente. L’orario dell’elezione è previsto dalle 18 alle 19. Gli iscritti, per essere accreditati, dovranno presentarsi con un valido documento di riconoscimento.

Il Forum è un organismo rappresentativo di partecipazione alla vita e alle Istituzioni locali che punta a creare le condizioni favorevoli a un dialogo tra Comune e giovani, permettendo a questi ultimi e ai loro rappresentanti di essere protagonisti a pieno titolo delle politiche che li riguardano.

Il Forum assicura agli iscritti le condizioni per intervenire direttamente nei confronti degli organi di governo municipali, collaborando alla definizione degli obiettivi e dei programmi concernenti le Politiche giovanili di competenza dell’Amministrazione comunale. Inoltre, contribuisce con le sue proposte all’impostazione delle decisioni che gli organi di governo comunali dovranno assumere su temi di interesse giovanile; promuove le iniziative pubbliche e di volontariato in materia di Politiche giovanili in collaborazione con l’Amministrazione.

L’assessore competente ai Rapporti con l’Europa e alle Politiche giovanili, Cinzia Fabrizi, parteciperà senza facoltà di voto ai lavori del Forum nella fase di elaborazione delle proposte che, una volta definite, verranno inviate prima dell’esame in Consiglio comunale, a tutti i capigruppo. Il Forum delibera a maggioranza e ogni rappresentante ha diritto di esprimere un solo voto; è aperto al contributo di tutti, anche di esterni, fermo restando il diritto di voto per i soli membri dell’organismo.