Frosinone: Consulta delle elette, prima riunione nel palazzo della Provincia

Un momento della prima seduta della Consulta delle Elette

Si è svolto a Frosinone nel Salone di rappresentanza di Palazzo Gramsci il primo incontro della Consulta delle elette, l’organismo istituito dall’Amministrazione Provinciale, che riunisce tutte le amministratrici del territorio.

Ha fatto gli onori di casa il presidente della Provincia Antonio Pompeo, insieme al vicepresidente Massimiliano Mignanelli, alla consigliera Rossella Chiusaroli, ai consiglieri Germano Caperna e Luigi Vacana e alla consigliera di parità Fiorenza Taricone. Presente anche la consigliera regionale Sara Battisti. In apertura dei lavori è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di Maria Teresa Collalti, l’assessore del Comune di Frosinone recentemente scomparsa.

La riunione è stata convocata per presentare il nuovo progetto della Provincia che intende favorire la realizzazione di politiche di genere efficaci, rivolte al conseguimento dei principi di uguaglianza e parità, oltre ad azioni finalizzate al contrasto della violenza e alla promozione di politiche sociali ad ampio raggio.

“Credo che la prima riunione possa essere definita molto positiva – ha spiegato il Antonio Pompeo – Una partecipazione numerosa che, nel corso dei prossimi mesi, potrà essere ulteriormente incrementata. Oggi più di ieri è fondamentale parlare di diritti e promuovere l’uguaglianza e la parità di genere. Dalla Provincia di Frosinone arriva un segnale importate in tale direzione che va evidenziato. Voglio quindi ringraziare tutte le amministratrici – ha concluso il presidente – sottolineando anche la presenza e la vicinanza della Regione Lazio attraverso la consigliera Sara Battisti perché su questi temi c’è bisogno della sinergia tra le istituzioni”.

Nei prossimi incontri verrà definita l’organizzazione interna della Consulta e i progetti da mettere in campo.