Frosinone: Lotta all’evasione tributaria, il Comune 34esimo nella classifica dei Capoluoghi italiani

Il Comune di Frosinone, mediante l’attento e scrupoloso lavoro compiuto dagli Uffici Finanze, sotto la guida dell’assessorato coordinato da Riccardo Mastrangeli, nel 2017 ha recuperato un gettito pari a 5.558 euro, piazzandosi al 34esimo posto nella classifica dei Capoluoghi impegnati nell’attività di contrasto all’evasione, stilata dalla Cgia.

“Dopo la firma del protocollo tra Comune di Frosinone e Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate, avvenuta nel novembre 2012 – ha spiegato l’assessore al Bilancio e alle Finanze Mastrangeli – il nostro personale ha lavorato di concerto con l’ente di piazza Pertini per ottimizzare l’attività di contrasto all’evasione e all’elusione fiscale. La collaborazione con l’Agenzia si inserisce nel quadro più ampio del progetto dell’Amministrazione di recuperare e razionalizzare risorse che, fino ad oggi, ha dato la possibilità di evitare il dissesto. L’obiettivo principale degli interventi eccezionali compiuti sulle entrate di Bilancio è stato e continuerà a essere quello di salvaguardare il livello qualitativo-quantitativo dei servizi offerti alla cittadinanza”.