Frosinone: Presentato il progetto “Sit: alla ricerca dei Tesori Ciociari”, l’impegno di Pasquale Ciacciarelli

“In qualità di presidente della Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione sto portando avanti un’azione sinergica sulle province del Lazio, finalizzata alla valorizzazione del patrimonio storico-archeologico locale, per una maggiore fruibilità della cultura e per lo sviluppo turistico”.

Lo ha dichiarato il presidente della Quinta Commissione regionale Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo, il consigliere di Forza Italia Pasquale Ciacciarelli, al termine della presentazione del progetto “Sit: alla ricerca dei Tesori Ciociari”, promosso dal quotidiano “Ciociaria Oggi”, presso la sala conferenze della Banca Popolare del Frusinate, nel Capoluogo ciociaro.

“E’ grazie alla conoscenza che possiamo favorire il riscatto sociale di tanti giovani che vivono in contesti periferici difficili – ha aggiunto Ciacciarelli – Proprio per questo la cultura può diventare uno strumento contemporaneo di lotta al degrado e di crescita umana per i nostri ragazzi. Ben vengano, quindi, le iniziative come il progetto Scuola, Informazione e Territorio: alla ricerca dei Tesori Ciociari, che coinvolge numerosi ragazzi delle Scuole Elementari e Medie della provincia di Frosinone”.

Il consigliere regionale forzista ha concluso ringraziando “il quotidiano Ciociaria Oggi che ha promosso il progetto e il suo direttore Massimo Pizzuti. Mi preme evidenziare che, tra i miei emendamenti approvati lo scorso luglio alla legge di riforma Laziodisu, acquista una valenza importante per gli studenti, e di conseguenza per il diritto allo studio soprattutto uno: quello che stabilisce che la Regione debba rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitano la parità di accesso all’istruzione superiore, per consentire ai ragazzi capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, di raggiungere i più alti gradi degli studi. Ma vorrei infine sottolineare anche l’ulteriore emendamento, approvato in Consiglio, per il sostegno delle attività culturali e sportive, dei servizi didattico-formativi degli Atenei, dei Centri Sportivi Universitari”.