Il presidente del Cosilam Abbruzzese: “Effetti devastanti dell’ecotassa sullo stabilimento Fca”

“Poco più di un mese fa, avevo espresso timori che purtroppo oggi sono diventati una realtà. L’ecotassa approvata dal Governo sta avendo i suoi effetti devastanti e il primo a pagarne care conseguenze è lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Piedimonte San Germano”.

Anche il presidente del Cosilam di Cassino, l’onorevole Mario Abbruzzese, si unisce al coro degli esponenti politici, sindacali, istituzionali contrari al provvedimento governativo. Infatti, secondo il consigliere regionale di Forza Italia “le dichiarazioni rilasciate ieri a Detroit dall’Amministratore delegato di Fca Mike Manley, stanno provocando fortissime preoccupazioni tra gli operai del sito industriale, ma anche tra le migliaia di dipendenti che lavorano nell’indotto. E’ un momento difficile – sottolinea Abbruzzese – dove si mette a rischio la tenuta occupazionale, sociale ed economica di un intero territorio che ha un’attività economico-produttiva basata quasi totalmente sulle produzioni Fca. In questo momento – conclude il presidente del Cosilam – è necessario fare fronte comune ed evitare che l’ecotassa distrugga l’industria automobilistica nazionale. Ci attiveremo subito per pianificare azioni congiunte con tutti gli attori istituzionali del territorio”.