Mondo del lavoro e giovani laureati, l’Ordine dei Geologi del Lazio propone 22 seminari formativi

L’Ordine dei Geologi del Lazio è vicino al mondo del lavoro e degli studenti universitari. L’ente, guidato dal presidente Roberto Troncarelli, in collaborazione con l’Università Roma Tre, propone un ciclo di seminari rivolti ai professionisti, ai neolaureati della Magistrale e Triennale.

Ventidue seminari, da febbraio a maggio, che rappresentano un punto di incontro tra chi deve decidere come continuare gli studi, chi è in procinto di affrontare gli esami di Stato e chi è già entrato nel mondo del lavoro: “Lo scopo dei seminari – sottolinea Giuseppina Bianchini, coordinatore della Commissione Aggiornamento Professionale Continuo dell’Ordine dei Geologi del Lazio – è dare ai neolaureati in Scienze Geologiche l’opportunità di apprendere gli aspetti pratici e legislativi riguardanti il mondo professionale della Geologia. Inoltre, i seminari forniranno ai geologi iscritti informazioni in materia legislativa e aggiornamento professionale, con l’aiuto di relatori provenienti dal mondo professionale, universitario e Pubblica amministrazione”.

Gli ambiti professionali in cui il geologo è indispensabile riguardano l’industria degli idrocarburi; la ricerca e la valutazione delle materie prime e delle risorse minerarie; lo studio e la prevenzione dei rischi sismici, vulcanici e idrogeologici. “Oltre a parlare di rischio vulcanico, dissesto idrogeologico e beni culturali – ha aggiunto il presidente Troncarelli – ci saranno anche momenti di valutazione finalizzati a comprendere come la nostra professione sia vitale per il pianeta Terra. Come Ordine professionale, siamo da sempre molto vicini ai giovani nella consapevolezza maturata che sono e saranno i professionisti del futuro”.

L’Ordine dei Geologi del Lazio informa che per i professionisti la prenotazione è obbligatoria sul sito dell’Ordine, è previsto l’accreditamento ai fini dell’aggiornamento professionale continuo, mentre la frequenza ai seminari sarà attestata esclusivamente dalle firme e dagli orari di registrazione di ingresso e uscita per ogni seminario seguito. La partecipazione a ciascun corso, per l’intera durata, rilascia dai 2 ai 4 crediti formativi in relazione alla durata del seminario.