Paliano: Festa degli Alberi, tre giorni di iniziative nel segno della natura e dell’ambiente

Anche il Comune di Paliano ha festeggiato la Giornata Nazionale degli Alberi. Da mercoledì 21 a oggi venerdì 23 novembre, si è aggiunto un tocco di verde in diversi giardini del paese grazie alle manifestazioni organizzate dall’Istituto Comprensivo in collaborazione con l’assessorato alle Politiche scolastiche.

Mercoledì si è iniziato con il Nido comunale, nel cui giardino è stato piantato un salice piangente mentre veniva letta dalle educatrici una bella poesia scritta dalla maestra Angela.

ieri è stata la volta della Scuola Primaria, che ha mostrato gli originali lavori sul tema della natura e dell’ambiente al sindaco Domenico Alfieri, all’assessore Eleonora Campoli e al dirigente scolastico Ivana Nobler. Poco dopo, i bambini della Scuola dell’Infanzia, con canti e filastrocche, hanno partecipato alla messa a dimora di un abete nel giardino del Monumento ai Caduti, accompagnati dalle note della tromba dei bersaglieri, che ha dato maggiore solennità all’evento. Oggi, infine, tutti i bambini dell’asilo hanno potuto osservare la piantumazione di un albero di arancio.

“La Festa dell’Albero – ha commentato il sindaco Alfieri – è un appuntamento stabile nell’agenda dell’Amministrazione e dell’Istituto Comprensivo, che ringrazio per la costante partecipazione e per la preparazione dei ragazzi all’evento. Il rispetto dell’ambiente comincia dalla scuola e il piccolo gesto di piantare un albero porta con sé il grande valore simbolico del rispetto che ognuno deve avere verso la natura, i cui elementi fanno parte di un grande ecosistema che si regge su delicati equilibri”.

“È importante la celebrazione di questa Giornata – ha aggiunto l’assessore Campoli –  perché grazie a essa cerchiamo di far comprendere alle nuove generazioni l’importanza che gli alberi rivestono per la nostra salute e l’ambiente, migliorando la qualità della vita e rendendo le nostre città più vivibili. Quest’anno, la piantumazione nel giardino del Monumento ai Caduti ha dato maggiore importanza alla festa, perché abbiamo cercato di unire il tema ambientalista a quello dell’albero come simbolo di pace. Complimenti a tutti i bambini, ai docenti e all’Associazione Bersaglieri per la loro presenza”.