Paliano: Il Comune acquisisce il casale e la chiesetta che ospitarono Santa Maria Goretti

Importante passo compiuto per la salvaguardia della memoria storica e religiosa di Paliano: dopo il successo nella soluzione del contenzioso sugli espropri, il Comune ha acquisito in maniera definitiva il casale, il fienile e la chiesetta di Colle Gianturco che ospitarono Santa Maria Goretti e la sua famiglia prima del loro trasferimento nell’Agro Pontino.

“L’acquisizione degli immobili di Colle Gianturco – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – nasce dalla volontà di tutelare un patrimonio della nostra comunità che l’incuria e il tempo rischiano di far scomparire. Il nostro obiettivo è ora quello di recuperare le strutture ancora presenti attraverso il reperimento dei fondi dedicati ai Cammini religiosi, inserendo Paliano in un itinerario che sappia stringere assieme le località legate al culto di Maria Goretti. Prendersi cura dei luoghi della Santa bambina significa custodire il nostro passato e trasmetterlo alle generazioni future affinché ne traggano esempio e insegnamento. Dopo il Sacrario dei XVII Martiri, il sito di Colle Gianturco si aggiunge alla lista degli spazi pubblici dedicati alla memoria di Paliano”.