Paliano: Progetto “Lettore cittadino attivo” , un successo di tutta la comunità

E’ durato poco più di un anno, ma il progetto “Lettore cittadino attivo” ha concluso il suo iter a Paliano con piena soddisfazione di tutti i partecipanti, ovvero lettori in erba delle Scuole, semplici cittadini e docenti che hanno tirato il bilancio dell’intera iniziativa.

Lo hanno fatto alla presenza del vicesindaco assessore alla Cultura Valentina Adiutori e del presidente del “Sistema Biblioteche Valle del Sacco” Danilo Collepardi attraverso una serie di opuscoli, materiali illustrativi, libri oltre alla la proiezione di docu-film. In tal modo, sono state riproposte al pubblico le attività organizzate dalla Biblioteca comunale di Paliano e quindi dalla sua responsabile Gabriella Mariani, che hanno interessato diverse tipologie di lettori. Inoltre, ampio spazio è stato dedicato ai bambini della Scuola dell’Infanzia, che si sono avvicinati all’arte contemporanea e alla musica.

Gli alunni di alcune classi della Scuola Secondaria di Primo grado dell’Istituto Comprensivo palianese hanno realizzato mini-guide turistiche e loro stessi hanno accompagnato genitori e curiosi per il paese, descrivendone gli angoli storici più caratteristici attraverso la storia, le curiosità e gli aneddoti.

Infine è stato creato un gruppo di lettura che, prendendo spunto dal libro “L’amore perduto” di Dacia Maraini, ha messo in scena le proprie riflessioni e considerazioni in merito alla violenza sulle donne attraverso lo spettacolo teatrale “Il dolore delle donne”, allestito dall’associazione culturale “Arte & Spettacolo”.

“La Biblioteca comunale diventa ogni giorno un luogo importante per gli utenti grazie a queste iniziative che favoriscono l’accesso alla conoscenza e alle ricchezze culturali del mondo – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Valentina Adiutori – Questa Amministrazione riconosce nella lettura una risorsa strategica su cui investire e un valore sociale e civile da sostenere. Il nostro ringraziamento va al Sistema Bibliotecario Valle Del Sacco per l’offerta del progetto, alla dottoressa Mariani per la sua attuazione insieme a Valentina Posponi, all’associazione culturale Arte & Spettacolo, ai docenti e ovviamente a tutti coloro che, a vario titolo, hanno partecipato all’iniziativa scoprendo nella Biblioteca un nuovo luogo di confronto e condivisione”.