Pompeo: “Vendita dell’Ilva di Patrica, il territorio sia parte attiva nella stesura del bando”

Il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo ha scritto al Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, dopo il tavolo sull’Ilva di Patrica che si è svoto la scorsa settimana.

“Tenuto conto di quanto è emerso durante la riunione, anche considerati i tempi ristretti – ha spiegato Pompeo – ho scritto al Ministro per chiedere che il territorio possa dare il suo contributo in modo da consentire la vendita del sito e soprattutto tutelare la forza lavoro”.

Durante l’incontro di venerdì, infatti, i rappresentanti della maggioranza che sostiene il Governo hanno annunciato il bando per la vendita del sito industriale di Patrica entro i primi tre mesi del 2019.

“Il territorio vuole essere parte attiva della procedura – ha aggiunto il presidente della Provincia per controllare, sollecitare, dare indicazioni, favorire insomma l’attrattività dello stabilimento e permettere che possa essere venduto, ma soprattutto che vengano garantiti i posti di lavoro e il capitale umano che quel sito ha permesso di formare, di crescere e di dare valore alla produzione. La Provincia continua a svolgere il suo compito di riferimento per i nostri cittadini e per le loro necessità – ha concluso Pompeo – attraverso il suo ruolo di raccordo con le istituzioni sovraterritoriali. Come ho già spiegato, la vertenza Ilva è una partita difficile, ma vogliamo giocarla al massimo delle nostre opportunità fino in fondo”.