Progetto “Piazza Wi-Fi Italia”, Frusone (M5S) invita i sindaci della provincia a cogliere l’opportunità

Il deputato del Movimento 5 Stelle Luca Frusone interviene sul progetto “Piazza Wi-Fi Italia”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico guidato da Luigi Di Maio, che punta a rendere disponibile per tutti i cittadini una rete Wi-Fi gratuita, libera e diffusa sul territorio nazionale.

“Ho segnalato ai sindaci della nostra provincia la possibilità di richiedere punti Wi-Fi per i Comuni da loro amministrati – spiega Frusone – grazie ai quali cittadini, imprese e turisti potranno connettersi gratuitamente e in modo semplice, tramite l’applicazione dedicata, per usufruire di maggiori informazioni e creare migliori opportunità di sviluppo che hanno ricadute positive per il territorio”.

Il progetto partiva dai Comuni colpiti dal terremoto del 2016 che ha interessato Abruzzo, Lazio e Umbria ma adesso, grazie alle risorse stanziate dal governo, 45 milioni di euro, tutti i centri interessanti possono richiedere i punti Wi-Fi direttamente on-line registrandosi sulla nuova piattaforma web accessibile dal sito http://wifi.italia.it/it/.

La priorità nel soddisfare le richieste sarà riservata ai Comuni con popolazione inferiore a 2.000 abitanti. Tale aspetto di vicinanza ai piccoli paesi viene sottolineato dal deputato pentastellato che rileva: “L’obiettivo del nostro Governo è consentire la crescita in ogni area del Paese con particolare attenzione verso quei territori che possono patire maggiori difficoltà. I piccoli centri, già interessati dal fondo di 400 milioni di euro (di cui oltre 4 milioni stanziati per i piccoli Comuni della nostra Provincia) per mettere in sicurezza strade, scuole, edifici pubblici e patrimonio municipale potranno contare anche su uno strumento imprescindibile di sviluppo quale l’accesso alla rete Wi-Fi libera e gratuita, in grado di migliorare la situazione economica e sociale”.