Regione: Un’area protetta sui Monti Ernici per tutelare l’orso marsicano, approvata la proposta dei 5 Stelle

“Tutelare l’orso bruno marsicano e il suo habitat attraverso l’istituzione di un’area protetta sui Monti Ernici”. Lo prevede l’Ordine del giorno del Movimento 5 Stelle firmato dalla consigliera regionale Silvia Blasi e approvato dall’Assemblea della Pisana.

“Si tratta di una specie la cui popolazione si stima in circa 50 esemplari ed è quindi considerata ad elevato rischio di estinzione – commenta la rappresentante pentastellata -La sopravvivenza dell’orso bruno è fortemente legata agli ecosistemi forestali di montagna come quelli situati nei settori più orientali della provincia di Frosinone, limitrofi sia al Parco Naturale dei Monti Simbruini sia al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ambienti preziosi e in parte ancora incontaminati. Come noto, la Direttiva europea Habitat (92/43/CE), recepita con Dpr 8 settembre 1997, n° 357 ha inserito l’Orso bruno tra le specie di interesse comunitario, elencandolo tra quelle che richiedono una protezione rigorosa. Sono soddisfatta dell’Ordine del giorno approvato in aula – conclude Silvia Blasi – finalizzato a dare seguito agli impegni che la Giunta ha assunto con la Dgr 687/2016 volta alla protezione dell’Orso bruno marsicano e dell’habitat in cui svolge la maggior parte della sua attività”.