Torrice: Tasse comunali, parte la campagna “Pagare meno per pagare tutti”

“Pagare meno per pagare tutti”. E’ lo slogan della campagna lanciata dall’Amministrazione comunale di Torrice, guidata dal sindaco Mauro Assalti, per invitare i cittadini a sanare le pendenze in merito alle tasse municipali. L’obiettivo della campagna è innanzitutto informare la cittadinanza sulle possibilità che derivano dall’impegno profuso dagli uffici competenti.

Il Comune può rendere ai cittadini le proprie tasse, attraverso servizi, ma ciò può avvenire solo se i residenti pagano il dovuto. È bene ricordare che tali imposte vengono stabilite a livello nazionale, quindi le amministrazioni locali hanno la funzione di riscossione degli importi, e in parte questi vanno a finanziare le attività dell’ente stesso.

Sarà possibile regolarizzare le proprie posizioni in merito a: Ici 2011, Imu 2012, Imu 2013, Imu 2014, Imu 2016, Tari 2015, Tari 2016, Tari 2017. Il tutto senza incorrere in sanzioni aggiuntive. Lo scadenzario dei tributi prevede il seguente ordine: 16 dicembre saldo rata Imu 2018, 31 dicembre ultima rata Tari 2018, 31 dicembre termine per iscrizione a ruolo, tassa per insegne e targhe pubblicitarie.

“Pagare è importante per evitare di essere inseriti nei ruoli che inevitabilmente saranno inviati all’Agenzia Ader (ex Equitalia) e l’avvio di riscossione coatta”, spiegano i responsabili dell’ente. Per ulteriori informazioni è possibile recarsi all’Ufficio Tributi il lunedì, martedì e mercoledì, dalle 9 alle 12, oppure contattare i seguenti recapiti: telefono 0775/301738, e-mail tributi@comunetorrice.fr.it.