Trivigliano: “Turismo lento e sostenibile – Il sistema degli Ernici e dei Simbruini”, sabato convegno alla Casa del Lago

“Turismo lento e sostenibile – Il sistema degli Ernici e dei Simbruini” è il tema di un interessante convegno che si terrà sabato prossimo alle 19, nella Casa del Lago di Trivigliano, in occasione del programma “2019 – Anno del Turismo lento e Sostenibile – Promozione e Valorizzazione turistica, Prodotti Tipici e Artigianato locale”.

Si parlerà di un territorio con grandi potenzialità di sviluppo, forte dell’enorme ricchezza custodita nei suoi boschi, della qualità delle sue acque. Una vasta zona montana fornita di rare bellezze naturalistiche e monumentali, di due stazioni sciistiche, delle Abbazie tra le più belle e celebri del mondo, di un centro di elevatissima ricettività alberghiera, confortata dalla qualità dei suoi vini, del suo olio e di tanti prodotti eccellenti.

Il territorio dei Monti Ernici e Simbruini è il comprensorio al centro del convegno organizzato dalla XII Comunità Montana presso uno dei suoi punti informativi. Sabato prossimo, 12 gennaio, nella Casa del Lago, sulle sponde di Canterno, si confronteranno esperti, amministratori, rappresentanti istituzionali per mettere a fuoco le linee di un progetto di sviluppo integrato e sostenibile. In mattinata, si discuterà essenzialmente delle opportunità fornite da un’efficiente industria boschiva. Nel pomeriggio, verranno analizzate le potenzialità di quello che può diventare un prodotto turistico perfetto. Infatti, il 2019 è l’anno del “Turismo lento e sostenibile” e il sistema degli Ernici-Simbruini è perfetto in tal senso.

Il programma prevede alle 9,30 i saluti del sindaco di Trivigliano Ennio Quatrana, la presentazione del convegno a cura di Achille Bellucci, presidente della XII Comunità Montana dei Monti Ernici. Alle 10 inizierà la serie degli interventi con “Piani di Gestione e Assestamento Forestali, Possibilità occupazionali a cura di Maurizio Putzolu, responsabile della società Rdm Progetti di Firenze. Alle 10,30, “L’Enogastronomia, identità di un territorio. I Prodotti Tipici Locali e il loro ruolo quale futuro occupazionale per i giovani
Chef” con Salvatore Tassa intervistato dal giornalista Dario Facci. Alle 11,30 “2008-2019 progetto “Artigian Ernici – Prospettive per il recupero e valorizzazione dei vecchi mestieri”: parlerà Francesco Chiucchiurlotto, coordinatore della Consulta dei Borghi e Paesi dell’Anci Lazio. Alle 12,30 le conclusioni affidate a Graziano Cerasi, capo segreteria Assessorato Agricoltura e Ambiente della Regione Lazio e a Mauro Buschini, consigliere regionale ed ex assessore all’Ambiente e alle Risorse Naturali del Lazio. Al termine, una degustazione di vini e prodotti tipici ciociari in collaborazione con “La Strada del Vino Cesanese del Piglio”.

Nel pomeriggio, alle 14,30 “2019 Anno del Turismo Lento e Sostenibile – Il Turismo quale fattore collante per lo sviluppo del territorio e le sue risorse”: interverranno Gianni Bastianelli, direttore esecutivo dell’Enit, l’Agenzia Nazionale Turismo; Marco Bussone, presidente dell’Uncem, Unione Nazionale Comunità ed Enti Montani. Alle 15,30 una
Tavola rotonda con suggerimenti, proposte, iniziative e risposte ad eventuali quesiti. Alle 17, le anticipazioni sul Piano Triennale regionale Lazio del Turismo. Le conclusioni sulle prospettive dell’iniziativa saranno affidate a Sara Battisti, consigliere regionale e a Lorenza Bonaccorsi, assessore regionale al Turismo. Il convegno si chiuderà con la degustazione di vini e prodotti tipici Ciociari, in collaborazione con “La Strada del Vino Cesanese del Piglio” e con gli interventi degli operatori del settore.