Unindustria – Turriziani plaude all’inizio della bonifica e chiede lo sblocco delle autorizzazioni nel Sin

Il presidente di Unindustria Frosinone Giovanni Turriziani

Unindustria – “Va decisamente nella giusta direzione l’avvio dei lavori di bonifica permanente della Valle del Sacco, in modo particolare dell’area Arpa 2, del comprensorio industriale di Colleferro – dichiara Giovanni Turriziani Presidente di Unindustria Frosinone – Si tratta di un progetto di riqualificazione ambientale importante ed auspichiamo ora che questo sia il prologo di tutta un’altra serie di provvedimenti che possano veramente rappresentare una svolta per l’intera area della Valle del Sacco e delle zone industriali che in essa ricadono. In particolare ci riferiamo alle ripercussioni della riperimetrazione, decretata a fine 2016, del Sito di Interesse Nazionale (SIN) “Bacino del Fiume Sacco” e delle relative procedure operative e autorizzative, tutte di carattere ordinario, che di fatto risultano bloccate da tempo. Molte aziende appartenenti ad Unindustria , dalle grandi, alle multinazionali, alle piccole e medie imprese – continua Turriziani – ubicate all’interno del SIN, denunciano giornalmente la situazione di stallo che stanno vivendo e che comporta un ritardo sistematico degli investimenti che ha come conseguenza ricadute negative sia da un punto di vista economico che occupazionale, peraltro, in un territorio, lo vogliamo ricordare, che è stato già riconosciuto Area di Crisi Complessa. E come ha detto giustamente questa mattina il Ministro Costa senza imprese non si può immaginare di creare sviluppo pertanto ben vengano interventi come quello di oggi, ma se questi non saranno accompagnati da misure tese ad accelerare gli iter autorizzativi avviati che andranno a favorire sviluppo e nuovi investimenti sostenibili, sarà difficile riqualificare una volta per tutte l’intero territorio. Inoltre ricordiamo – conclude Turriziani – che sarebbe opportuno costituire al più presto una cabina di regia così come previsto nel protocollo d’intesa tra il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Lazio ed Invitalia per la bonifica e reindustrializzazione del Sin”.

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week