Venerdì sciopero di 24 ore del personale Cotral proclamato da quattro sindacati

La Cotral informa che venerdì prossimo, 12 ottobre, le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil-Trasporti hanno proclamato uno sciopero di 24 ore con astensione dalle prestazione lavorative dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

L’organizzazione sindacale Faisa-Cisal ha proclamato uno sciopero di 24 ore con astensione dalla prestazioni lavorative dalle ore 00,01 alle 5,29, dalle 8,31 alle 17 e dalle ore 20,01 a fine servizio. Saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8,30, alla ripresa del servizio alle 17 e fino alle 20.

Tutte le informazioni sulle modalità di sciopero e sul servizio saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’app BusCotral.

Queste le motivazioni alla base della vertenza avviata dalle organizzazioni sindacali e le percentuali di adesione ai precedenti scioperi.

Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti: Sicurezza e incolumità del personale viaggiante nonché della stessa utenza a bordo; regolarità del servizio a causa della mancanza dei tempi tecnici necessari, attualmente insufficienti per lo svolgimento del servizio in assenza di Vtv; sicurezza della viabilità generata dal comando di interruzione corsa in caso di riscontrate irregolarità; mancato rispetto degli accordi (30/03/2015 – 29/07/.2015 – 21/02/2017).

Faisa-Cisal: Mancato rispetto delle relazioni industriali con esclusione dal tavolo della trattativa; erogazione ticket-restaurant per tutto il personale; rivisitazione dei tempi di percorrenza; gestione unilaterale su saturazione dell’orario di lavoro; mancata applicazione dell’articolo 34 del Ccnl 25/10/2015; applicazione unilaterale sulla verifica titoli di viaggio degli operatori di esercizio; regolarizzazione cedolini paga.

Per Filt-Cgil, Fit-Cisl Uil-Trasporti e Faisa Cisal lo sciopero di 24 ore dello scorso 17 settembre ha registrato un’adesione del 30,40%.