Veroli: Il Comune vara un progetto per il sostegno dell’imprenditoria giovanile

Continuano gli interventi dell’Amministrazione di Veroli a favore dell’imprenditoria giovanile. Con l’obiettivo di favorire i processi di sviluppo dell’economia locale e sostenere quindi le giovani attività imprenditoriali e occupazionali, il Comune di Veroli intende sostenere le giovani aziende attuando un sistema di agevolazioni a favore delle piccole e micro-imprese nel settore del commercio, dell’artigianato e del turismo. L’intervento di sostegno e agevolazione, come la concessione di esenzioni dal pagamento dei tributi comunali, sarà a favore delle piccole e micro-imprese costituite dal 1 gennaio 2017 o da costituire entro il 31 dicembre 2018 nel territorio comunale.

“Questa iniziativa – spiegano il sindaco Simone Cretaro e l’assessore al Commercio Luca Renzi – punta a sviluppare l’imprenditoria giovanile, contribuendo tra l’altro al ripopolamento artigianale, alla valorizzazione delle botteghe e delle tradizioni produttive. Il nostro territorio, a prevalente interesse culturale e turistico, è particolarmente predisposto per attirare investimenti di attività produttive, specialmente artigianali e commerciali, direttamente collegate a tali servizi. E’ per questo che si dovranno valutare con maggiore attenzione i progetti imprenditoriali avviati tra le botteghe artigianali per arti e mestieri delle tradizioni”.

Il ventaglio dei beneficiari è davvero ampio e riguarderà l’intero territorio comunale. Oltre alla costituzione dell’impresa nel periodo 1 gennaio 2017 – 31 dicembre 2018, i soggetti singoli o associati in assetto societario o cooperativo che operano nei settori del commercio, artigianato e turismo, che intendono presentare domanda dovranno avere tali requisiti: l’imprenditore dovrà avere un’età compresa tra i 18 e i 40 anni (per le società i requisiti devono essere posseduti da almeno i 2/3 della compagine sociale); l’imprenditore dovrà risiedere a Veroli (per le società i requisiti devono essere posseduti da tutti i componenti la compagine sociale). Inoltre, è necessario possedere i requisiti della piccola o micro impresa; essere in regola con gli adempimenti previsti per legge (iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio e dove previsto per gli albi artigiani o regionali); La domanda può essere presentata subito e fino al 15 gennaio 2019.

Non possono beneficiare dell’iniziativa le imprese che si trovino in stato di liquidazione; le società di fatto, le Spa e le Srl.; le attività commerciali cosiddette “compro oro”; le aziende che hanno già beneficiato di un analogo progetto.

“Le agevolazioni – conclude l’assessore Renzi – verranno concesse a titolo di esenzione del pagamento dei tributi comunali quali Iuc (Tari-Tasi in qualità di utilizzatore o di proprietario – Imu se dovuta in qualità di titolare del diritto reale; Icp (imposta comunale pubblicità); Cosap (canone occupazione suolo pubblico) e diritti sulle pubbliche affissioni. La durata di tali agevolazioni, da un minimo di 2 a un massimo di 5 anni, è direttamente collegata alle ricadute occupazionali dell’iniziativa imprenditoriale”.

Per ogni ulteriore informazione sull’avviso pubblico emesso dal Comune di Veroli si può accedere al sito internet www.comune.veroli.fr.it (home page) o recarsi direttamente all’Ufficio Commercio e Attività Produttive dove è operativo uno sportello di assistenza il martedì, giovedì, venerdì dalle 9 alle 12; il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.