Vico nel Lazio. 30enne imbratta uno stabile, rintracciato e denunciato

A Vico nel Lazio, i militari della locale Stazione, hanno denunciato per il reato di “imbrattamento di cose altrui” un 30enne alatrense.

Le indagini sono state avviate lo scorso mese di agosto, a seguito del rinvenimento da parte dei militari operanti di alcuni simboli realizzati con vernice di colore nero su dei beni immobili presenti sulla s.p. 224 in località Trisulti di Collepardo.

L’autore del gesto è stato individuato anche grazie alla pubblicazione su un noto social network delle foto delle scritte in questione delle quali lo stesso si attribuiva la paternità, raffiguranti il suo marchio identificativo di graffitista.

CONDIVIDI