Viabilità allo Scalo di Frosinone: depositata la petizione promossa dal PSI

Dopo diversi interventi effettuati dai socialisti Daniela Testa e Daniele Riggi volti a sollecitare il Sindaco di Frosinone verso un ripensamento della viabilità dello Scalo, che a seguito degli ultimi interventi da parte dell’Amministrazione comunale ha visto bloccare l’accesso al transito di un’arteria così importante quale Via Don Minzoni, di collegamento diretto con la Stazione di Frosinone, lo scorso 24 gennaio molti cittadini dello Scalo hanno protocollato una petizione.

In detto documento si legge:

RILEVATO CHE:

1)     La suddetta chiusura della strada comporta la concentrazione di tutto il transito veicolare di via Don Minzoni, Via Ottorino Respighi, Via Sacra Famiglia, via Giuseppe Verdi e via Giovanni Pasta (sottopasso) sull’unica via Giacomo Puccini e ciò determina un notevole incremento del traffico con conseguente aumento dell’inquinamento e delle polveri sottili;

2)     l’uscita da Via Sacra Famiglia, nel punto di incontro con l’uscita dal sottopasso, è particolarmente pericolosa per la pubblica incolumità tanto più che su quel punto  insistono le strisce per l’attraversamento pedonale;  inoltre il traffico veicolare che si trova convogliato su Via Puccini determina un’altissima concentrazione di auto particolarmente rischiosa per gli alunni che frequentano la Scuola Media Pietrobono.

3)     il blocco del transito in prossimità della Chiesa ha determinato una grave spaccatura del quartiere Scalo che, allo stato, si trova spezzato in due parti con l’effetto di ghettizzare la zona ed i cittadini che vivono al di là della Chiesa;

4)     ciò, nondimeno, detta chiusura di Via Don Minzoni causa grave danno economico alle attività produttive che insistono nel quartiere Scalo;

5)     i pendolari ed i cittadini tutti riscontrano quotidianamente un forte disagio dettato dal negato immediato accesso alla Stazione ferroviaria,  dove insistono anche le fermate degli autobus, dall’arteria stradale principale che è via Don Minzoni.                                                      

CONSIDERATO CHE:

6)     La cosiddetta “ piazza” adiacente alla Chiesa, per la cui realizzazione è stata  chiusa via Don Minzoni, non è fruita da significativa e quotidiana utenza soprattutto durante i giorni feriali”.

Sul presupposto della pericolosità della situazione venutasi a creare, la petizione rivolta al Sindaco esprime la precisa richiesta dei Cittadini all’Amministrazione comunale tutta di ottenere l’immediata  riapertura della strada via Don Minzoni con accesso diretto alla Stazione ferroviaria.

 

Cinzia Cerroni