Cassino, Fardelli: Senza di me Petrarcone non sarebbe andato neanche al ballottaggio

Marino Fardelli

“Senza i nostri voti non saremmo andati neanche al ballottaggio”. A scriverlo in una nota, in risposta al segretario provinciale del Pd Simone Costanzo, è il consigliere regionale Marino Fardelli, candidato a sindaco di Cassino della prima ora che poi ha fatto un passo indietro accordandosi con Petrarcone. Nella sua risposta a Costanzo, il consigliere Fardelli suggerisce al segretario: “di assumere su Cassino il ruolo che gli compete da segretario provinciale del Partito Democratico e non quello di spettatore senza parte”. E poi, in riferimento al suo accordo con il sindaco uscente, sempre rispondendo a un intervento di Costanzo: “Quindi dovrei in questo caso sentirmi addosso la responsabilità della mancata elezione di Giuseppe Golini Petrarcone. Peccato che Simone Costanzo abbia messo la matematica da parte e fatto un discorso di pancia. La mia squadra, quella che mi sosteneva da settembre, ha portato a Petrarcone ben 1856 voti senza i quali non saremo neanche andati al ballottaggio. Se avesse fatto lo stesso anche il suo candidato sindaco avremmo vinto al primo turno e non avremmo consegnato Cassino al centrodestra”.

 

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week
CONDIVIDI