Alatri. Acceso dibattito in consiglio comunale

di Joe Carobolo

Una sala gremita di gente per la riunione d’Assise ad Alatri. La seduta è iniziata poco prima delle ore 15. Dopo l’interrogazione del consigliere di opposizione, Roberto Addesse, sullo stato di gestione e utilizzo delle strutture sportive esistenti sia in centro che in periferia, interrogazione trattata con toni ragionevoli e disinvolti si è passati alla mozione, presentata sempre dallo stesso consigliere, con la quale si chiede la possibilità di ripristinare, come era in passato, un’area di aggregazione nell’attuale parcheggio situato sotto il ‘girone’. Cosa possibile, secondo Addesse, andando però, per evitare disagi e diminuzioni di posti auto, a spostare l’area adibita a parcheggio delle auto di Poste Italiane. Apertura anche in questo caso da parte della maggioranza. Anche se trattandosi del tanto annoso tema dei parcheggi i toni si sono accesi. Le forze di maggioranza comunque avendo a cuore sia il recupero di posti auto sia di creare spazi pubblici di aggregazione chiedono di rimandare la questione. La mozione così presentata rappresenta da un lato una commistione tra pubblico e privato, dall’altro però adduce motivazioni che non meritano di essere bocciate anzi, di essere condivise e valutate di concerto. Vista l’importanza della questione si vota all’unanimità per il rinvio della mozione dopo l’ultimo punto del consiglio. A prendere la parola subito dopo è il consigliere Tarcisio Tarquini. La sua interrogazione riguarda l’annoso problema dell’ex Ipab Rodilossi. Apriti cielo. Nel momento in cui scrivo si sta parlando di asilo nido.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Cinzia Cerroni