Alatri. Celebrati i giuramenti di quattro extracomunitari

Il sindaco della Città di Alatri ingegner Giuseppe Morini ha celebrato quattro giuramenti per cittadini extracomunitari. Gli stessi, infatti a conclusione dei fatidici 10 anni hanno voluto richiedere la Cittadinanza italiana. Dieci, però in tutto saranno cittadini italiani, in quanto acquisiranno tale status anche i figli minorenni. Nuovi cittadini italiani ed alatrensi sono: un uomo nato in Albania e padre di due gemelli, un altro nativo del Marocco con tre figli a carico, e altri due albanesi; una mamma ed un figlio maggiorenne, di questo nucleo familiare fa parte la figlia della donna, che ha voluto essere presente nello studio del primo cittadino, e che automaticamente, essendo minorenne è diventata cittadina italiana a tutti gli effetti. “Giuro di essere fedele alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi dello Stato”. Questa la formula che i 4 richiedenti la cittadinanza italiana hanno proferito con emozione. La richiesta non è infatti un diritto ma una concessione, e i cittadini stranieri lo fanno perché vogliono essere cittadini italiani. Al termine della cerimonia il sindaco Morini ha formulato i migliori auguri, con la stessa emozione dei già cittadini extracomunitari albanesi e del Marocco. L’integrazione rappresenta un aspetto sociale e culturale importante per una città come Alatri dove vivono circa 2000 cittadini stranieri.

 

CONDIVIDI