Ciacciarelli: “Parte dal neo-coordinatore Ciccone il processo di rigenerazione di Forza Italia”

Pasquale Ciacciarelli

“Le mie congratulazioni al nuovo coordinatore provinciale di Forza Italia, il sindaco di Pofi Tommaso Ciccone, colonna portante del nostro partito da anni. Sono sicuro che, con il suo operato, avvierà una fase di rigenerazione e rilancio di Forza Italia sull’intero territorio, come si evince anche dalle linee programmatiche che ha annunciato nel corso del suo intervento. Programmi che vanno dal lavoro all’ambiente, dalla sanità alle imprese”.

Inizia così una nota del consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli, che intende esternare pubblicamente la sua soddisfazione per l’incarico ricevuto dal primo cittadino di Pofi, candidato del Centrodestra alla presidenza della Provincia nelle ultime elezioni per il rinnovo dell’Amministrazione di Palazzo Iacobucci.

“Questo congresso – prosegue Ciacciarelli – lo abbiamo voluto con forza e siamo stati i primi in tutta Italia. Un fatto che, oltre a riempirci di orgoglio, ci impone anche la responsabilità di far partire proprio da Frosinone una fase nuova del partito, che ci riporti tra la gente, anche e soprattutto attraverso i social network, punto sul quale ha insistito molto anche il presidente Tajani”.

Quindi, il consigliere regionale azzurro sottolinea che “la straordinaria partecipazione all’assemblea tenuta nell’Hotel Astor a Frosinone conferma ancora una volta che Forza Italia c’è, è viva più che mai nei cuori e nell’anima di tanti tesserati, ed è pronta ad esercitare il suo ruolo all’interno dell’alleanza di Centrodestra. Infatti, l’unità della coalizione è qualcosa di imprescindibile per noi che, peraltro, abbiamo presentato alle provinciali una lista unitaria con Fdi. Ora, il nostro partito è pronto a giocare un ruolo decisivo nelle prossime sfide elettorali che ci attendono”.

Ciacciarelli conclude ringraziando il coordinatore uscente Adriano Piacentini “per avere traghettato il partito durante una fase delicata; il coordinatore regionale Claudio Fazzone e l’onorevole Antonio Tajani per avere reso possibile la celebrazione del congresso, che sarà un punto di partenza verso la Forza Italia del futuro”.