Elezioni Cassino, presentata ieri la lista di Forza Italia

Presentazione lista Forza Italia per le Comunali 2016

Presentata ieri la lista di Forza Italia scesa in campo a sostegni di Caroo Maria D Alessandro. Ad aprire l incontro il coordinatore cittadino Dino Secondino:< Quella di oggi è una conferenza di start up. Terminiamo un percorso di costruzione e di aggregazione intorno a una persona, un leader che abbiamo scelto. Il lavoro che termina oggi è un lavoro di unità quella che è mancata a questo territorio in questi 5 anni. Per ripartire ci vuole una squadra fatta di anime unite. Abbiamo imparato a conoscere pregi e difetti di Carlo ma oggi abbiamo il coraggoo di entrare nella seconda fase. Raccontare ai nostri concittadini la proposta di rilancio. Forza Italia mette tra i punti al primo posto il tema del lavoro e dello sviluppo. Su questo saremo insistenti: noi chiederemo risposte concrete>.Francesco Evangelista ha aggiunto:<Oggi è un giorno importante per arrivare alla vittoria per governare questa città. Cassino  non è stata governata. Carlo D Alessandro è un uomo che ha preso una grande responsabilità nei confronti della comunità: non ha rubato non ruba e non lo farà perché è una persona seria. Non siamo a servizio di una persona sola ma di tutta la comunità,  abbiamo sempre lavorato nell interesse del cittadino e della collettività. Grazie a Carlo che ha accettato questo progetto, insieme costruiremo un percorso onesto e andremo avanti>. Presente anche il coordinatore provinciale di FI Pasquale Ciacciarelli: < Abbiamo fatto un grandissimo lavoro e abbiamo individuato nella figura di Carlo Maria un ottimo.candidato: la persona giusta che vincerà. Il lavoro fatto a Cassino in questi mesi è stato riconosciuto  in ambito provinciale e i candidati della squadra sono tutto di alto livello professionale e di esperienza non solo politica. Cassino cosi tornerà ad essere punto di riferimento del Lazio Meridionale. Noi abbiamo l uomo giusto che può cambiare le sorti della citta e la campagna elettorale finirà il 5 giugno alle 23>. Ha concluso D Alessandro:<Sono molto contento di iniziare con Forza Italia il.ciclo degli incontri dei partiti. Siamo una coalizione di centrodestra unito come non mai. Tutti uniti per sostenere una persona normale semplice che nella vita si è distinta per la.quotidianità. Sono un uomo molto fortunato per la mia famiglia alla quale vanno tutti i miei ringraziamenti per il.sostegno che da sempre mi hanno dimostrato. Sette liste complete pronte a scendere in campo tra la gente per far capire che noi non siamo una qualunque alternativa ma siamo l unica alternativa a quell amministrazione fallimentare del governo Petrarcone. Abbiamo tutti gli stessi obiettivi. Non esistono gli onesti per finta ma solo quelli veri che non hanno bisogno di spiegare. Tra gli obiettivi poi l acqua pubblica che deve tornare ai cittadini, per troppo tempo siamo stati svenduti. Saremo vigili tutti i giorni. Vicini ai cittadini che hanno perso il.senso di comunità. Noi saremo l unica alternativa per questa città riporteremo la speranza e il rilancio nel contesto occupazionale e industriale del Lazio Meridionale>. Il.clima è giusto e c è l’energia le squadre della coalizione sono pronte a partire.

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week
CONDIVIDI