Consiglio comunale a Ferentino, la maggioranza approva: aumentano i servizi, diminuiscono le tasse

Ferentino si conferma anche per il 2017 la città dove le tasse diminuiscono. Così come accaduto negli anni scorsi, l’ultimo consiglio comunale ha portato novità positive per i contribuenti. La maggioranza del sindaco Antonio Pompeo, infatti, ha ratificato quanto deliberato nei giorni scorsi dalla giunta: diminuisce la Tosap e viene modificato il Regolamento per la disciplina delle rateizzazioni e compensazioni per dare la possibilità di usufruire delle dilazioni anche a coloro che sono destinatari di provvedimenti esecutivi.

Un tratto distintivo, quello delle tasse che non aumentano, per l’Amministrazione del sindaco Antonio Pompeo, a dimostrazione che funziona il modello di gestione della città, virtuoso sia dal punto di vista dei conti in ordine che della capacità di trasformare tale virtuosità in opere e servizi. Il 2017 da questo punto di vista è stato un evidente successo. Sulle imposte, in due anni è diminuita del 20% la tassa sull’occupazione del suolo pubblico, misura che serve anche da stimolo alle attività commerciali. Inoltre, è attivo il contributo di tre mila euro di sconto sulle imposte comunali per coloro che avviano un’attività commerciale nel centro storico, o che l’hanno avviata da un massimo di sei mesi. Tale opportunità agevola chi vuole investire, abbattendo del 50% le imposte comunali della Tosap, della tassa sui rifiuti, della Tasi e dell’Imu per un importo massimo di tremila euro per i primi tre anni di attività. E’ stata abbassata del 10% poi, anche la tassa sui rifiuti, a dimostrazione di un servizio efficace non soltanto per l’ambiente ma anche per le tasche dei cittadini.

Il Consiglio, con i voti della maggioranza, ha recepito anche la modifica delle Regolamento per la disciplina delle rateizzazioni e compensazioni, per dare la possibilità di usufruire delle dilazioni anche a coloro che sono destinatari di provvedimenti esecutivi. Invariate, quindi non aumentate, le altre aliquote di competenza comunale.

Sul fronte delle opere e dei servizi, il 2017 si chiude con all’appello, tra i risultati più significativi, l’apertura della Casa della Salute, la rotatoria all’ingresso dell’autostrada, l’Accademia di Belle Arti che torna in città, l’inaugurazione del plesso scolastico Belvedere, il Parco di Pontegrande, i lavori agli Archi di Casamari. Senza contare che sono in fase di conclusione i lavori per la stazione ferroviaria.

“Un bilancio sano e denso di risultati sotto ogni punto di vista – ha spiegato il sindaco Pompeo – segno più per le opere e servizi, al fine di migliorare e rendere più accogliente e moderna la nostra città; segno meno sulle tasse che diminuiscono costantemente. L’incrocio di questi due aspetti è il segnale di un’amministrazione che governa con capacità e attenzione, tenendo in debita attenzione le esigenze anche di coloro che vivono situazioni di difficoltà. Nel 2018 continueremo su questa linea: tante sono i progetti che dobbiamo completare e mettere a disposizione dei cittadini, perché il nostro obiettivo è sempre quello di fare. Colgo, l’occasione per augurare a tutti buone feste”.

CONDIVIDI