Ferentino. Bilancio finale per il consiglio comunale baby

Si completa con la seduta in programma mercoledì prossimo 10 maggio, l’attività della giunta e del consiglio comunale baby della città di Ferentino, insediato lo scorso anno.
Nella sala consiliare di piazza Matteotti si riuniranno tutti i componenti dell’importante organo di partecipazione. A presiedere la seduta il baby sindaco Emanuele Ferri, insieme alla vice Maria Chiara Celani. Saranno presenti anche gli altri componenti consiglieri. Per il I Istituto (Scuola Primaria): Cafolla Ludovica, Cataldo Francesco,Tagliaboschi Danilo. Per il II Istituto (Scuola Primaria): Salvatori Aurora, Catracchia Jacopo. Scuola Media Giorgi-Fracco: Celani Mariachiara, Datti Gianmarco Peluso Giampiero, Celardi Alessandro, Gobbo Roberta, Raducano Giustino, Del Monte Chiara, Polletta Rachele, Berretta Lorenzo. Supplenti: Celani Silvia, Pettorini Martina, Porretti Marco, D’agostini Martina, Gerpini Francesco.
I ragazzi faranno il punto sulle diverse attività e materie delle quali si sono occupati nel corso di questi mesi, in particolare di tre progetti: azioni di informazione contrasto rispetto al bullismo e al ciberbullismo; educazione ambientale e promozione della pratica sportiva attraverso giornate a tema. E avvieranno l’iter per l’insediamento della nuova consiliatura.
“Faremo il bilancio di questo progetto – ha dichiarato l’assessore Francesca Collalti – che dimostra l’importanza di favorire la partecipazione dei ragazzi alla vita sociale della nostra città, in particolare attraverso le scuole, con le quali la sinergia è continua. E questo è un risultato importante”.
“La partecipazione dei più piccoli alla vita politica della nostra città è un’immensa gioia e una grande ricchezza per quest’Amministrazione – ha aggiunto il sindaco Pompeo – Sono i depositari del reale valore di una politica al servizio della cittadinanza e all’insegna della partecipazione e dell’impegno comune. Dunque, un progetto da continuare e da far crescere ancor di più. La giornata di mercoledì sarà occasione per ringraziare tutti i ragazzi per l’impegno, sottolineando anche il lavoro dei docenti che hanno permesso loro di vivere questa bella esperienza”.

CONDIVIDI