Frosinone. Manca il numero legale in consiglio durante il question time, è scontro

L’opposizione fa mancare il numero legale e salta il consiglio comunale a frosinone dove era previsto un question time. L’assenza del sindaco e di alcuni assessori ha spinto la minoranza ad alzarsi dai banchi e ad abbandonare la sala. Non è la prima volta, lamentano gli esponenti dell’opposizione che ci sono assenze così evidenti. Il Question Time è un momento molto importante e non può essere svilito in questo modo sistematico, affermano. La nostra non è una resa – fanno sapere dall’opposizione-  ma semplicemente un cambio di metodo, infatti continueremo ad interrogare giunta e dirigenti esclusivamente in forma scritta, almeno fino a quando non avremo segnali concreti di un cambio di rotta, doveroso oltre che auspicabile”. La  maggioranza con una nota a firma del consigliere Sergio Verrelli, ha risposto in maniera piccata alzando però il tono dello scontro:  “L’opposizione in Consiglio comunale di Frosinone – si legge nella nota di Sergio Verrelli – ha preferito dedicare la propria serata, probabilmente, alla visione delle partite di Champions, anziché rimanere in consiglio e proporre interrogazioni e interpellanze alla giunta e ai dirigenti presenti in aula.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI