Frosinone, Trina e Zaccheddu in Area Popolare con Pallone

“Nicola Ottaviani stia sereno e tranquillo, con lui non c’è alcun tipo di problema. Questo il messaggio che Daniele Zaccheddu e Francesco Trina inviano al sindaco di Frosinone nella nota che hanno diffuso oggi. Il motivo? Si vociferava da tempo e oggi è arrivata l’ufficialità. Il consigliere comunale Daniele Zaccheddu, insieme al già vice sindaco di Frosinone, Francesco Trina, hanno aderito ad Area Popolare, il partito che in provincia di Frosinone fa riferimento al responsabile regionale Alfredo Pallone. Non hanno compiuto questa scelta per mettere in crisi Ottaviani e non chiederanno nulla in cambio. Niente assessorati o poltroncine, per intenderci. <Abbiamo deciso di collocarci al centro dello scacchiere politico – hanno scritto i due.   E’ arrivato, per noi, il momento di tornare a fare politica in un partito politico nazionale. Siamo sicuri di aver fatto la scelta giusta aderendo ad un progetto vincente e innovativo. Ci poniamo al centro, lontani dagli estremismi e dal populismo sfrenato che oggi va tanto di moda. Per noi è un  ritorno a casa… considerato che siamo nati, politicamente parlando, come soggetti di area moderata. Al Comune di Frosinone, in occasione della prossima assise civica, ufficializzeremo la nascita del nostro gruppo consiliare convinti che, tra non molto, altri sposeranno il nostro progetto. Ci impegneremo per organizzare il nostro partito a livello cittadino partendo dai programmi. Programmi che dovranno tenere in considerazione i veri problemi che attanagliano la  città di Frosinone. In Consiglio Comunale diventeremo propositori attenti>. Trina e Zaccheddu non si riconoscono nella logica di maggioranza e nemmeno in quella di opposizione. <Questa logica, dicono, è superata e non è più argomento di attualità per la collettività>.  Significa che voteranno pratica per pratica, dicono, guardando al solo  interesse della Città. ” Già nei prossimi giorni – dicono Trina e Zaccheddu –  inizieremo a lavorare alla stesura della nostra lista che sarà impegnata, come protagonista, nella prossima campagna elettorale comunale del 2017>. Sbagliate, dunque, tutte le voci che davano Zaccheddu vicino al Pd, e sbaglia anche chi dice che la sua scelta tenda a mettere in minoranza il Sindaco. Ne’ con questa maggioranza ne’ con l’opposizione, dunque, ma l’approccio a una logica e a un progetto politico diverso non tanto teso alla consiliatura in atto quanto a quella futura, tra poco più di un anno. Faranno proseliti tra gli attuali consiglieri comunali? Non ci vorrà molto a capirlo.

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week