Piedimonte S. G. Ecotassa, Ciacciarelli (FI): “I sindaci del territorio non vanno lasciati soli”

“L’ecotassa continua a spaventare sindacati e lavoratori. Questa misura del governo giallo – verde rischia di mettere in ginocchio l’occupazione della provincia di Frosinone, già gravemente messa alla prova”, così in una nota il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli, presidente della V Commissione Cultura, Sport, Turismo e Spettacolo. “È più che mai necessario in questa delicata fase per il nostro territorio il coinvolgimento dei parlamentari eletti”, ha affermato Ciacciarelli. “Da parte mia”, ha proseguito il consigliere regionale “c’è il pieno appoggio a tutti i sindaci del comprensorio”. “Non vanno lasciati soli”, ha sottolineato il consigliere. “E’ fondamentale fare squadra, unire le forze, per difendere il territorio ed i livelli occupazionali dagli effetti che il provvedimento denominato ecotassa potrebbe determinare sull’economia locale. Lo stabilimento Fca di Piedimonte San Germano, dove sono prodotti i modelli Alfa Romeo Giulia, Giulietta ed il Suv Stelvio è uno dei motori principali dell’economia dell’intera provincia di Frosinone, una risorsa per il Lazio. L’ecotassa colpirà le auto di lusso ed i cosiddetti Suv penalizzando lo stabilimento cassinate, dove è prevista la produzione del suv marchio Maserati. Numerose sono state le iniziative da me intraprese, in previsione dello scenario attuale, dalla lettera agli eletti del territorio alla lettera al Ministro dello Sviluppo Economico Di Maio, all’ordine del giorno approvato in Consiglio Regionale circa il monitoraggio sull’attuazione del Piano Industriale FCA anche al fine di verificare gli effetti su di esso legati all’introduzione dell’ecotassa. Passando alla petizione lanciata online all’indomani delle dichiarazioni dell’AD Manley per indurre il Governo a rivedere il provvedimento. Non possiamo accettare che l’ecotassa e l’ecobonus favoriscano le auto straniere penalizzando la nostra industria automobilistica, essendo l’automotive uno dei pilastri dell’economia del Paese”, ha afferma il Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio.

Cinzia Cerroni