Regione. M5S: “Bene ritorno ad ANAS e interventi su Pontina e Scafa”

“Diciassette strade regionali torneranno ad Anas e quindi ad una gestione statale. Una buona notizia che arriva dopo mesi di lavoro sia in Commissione Trasporti sia in Consiglio regionale. Un passaggio arenatosi da tempo e che noi abbiamo sollecitato più volte”. Così in una nota i consiglieri regionali M5s del Lazio. “Nei mesi scorsi, attraverso un ordine del giorno al Bilancio a mia prima firma – fa sapere la consigliera regionale M5s del Lazio, Valentina Corrado – abbiamo vincolato la Giunta Zingaretti a mettere in sicurezza la strada Pontina, a rispettare la convenzione con Anas sulla cessione di questo tratto stradale e infine ad approfondire i progetti esistenti alternativi di mobilità sostenibile per la realizzazione di una metro leggera”. “Altro intervento rilevante di Anas sarà il rifacimento del Ponte della Scafa e del viadotto dell’Aeroporto di Fiumicino, rispettivamente per 3 e 11 milioni di euro. – commenta il consigliere Devid Porrello – “Vogliamo ricordare le audizioni dei concessionari di strade e autostrade da noi chieste, senza le quali non sarebbero emerse alcune delle criticità maggiori”. Continuano i consiglieri 5 stelle:”Gli investimenti presentati da Anas riguardano interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che mancavano da tempo. Purtroppo in questi anni la Regione Lazio non è riuscita a garantire una gestione efficiente di queste strade, alcune più di altre, completamente lasciate alla malora. Per la Pontina, si è sempre puntato alla creazione di un’autostrada invece di investire sulla mobilità alternativa e sulla realizzazione di una metropolitana leggera più rispondente alle esigenze dei pendolari. Fortunatamente si è cambiato rotta. – Concludono i pentastellati – Attraverso Anas la gestione sarà di nuovo in capo al Ministero dei Trasporti e quindi al Governo del Cambiamento, che farà gli interessi dei cittadini del Lazio”.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI