Supino. Comune, opposizione all’attacco

Due interrogazioni a risposta scritta sono state presentate dalla minoranza,  dai consiglieri Giovanni Cerilli, Stefano Bompiani, Luigi Paluzzi, Paolo Marchignoli e Francesco Foglietta al sindaco Gianfranco Barletta, affinché riferisca in maniera dettagliata su affidamenti sotto soglia e sulle “modalità di gestione delle contestazioni amministrative relative agli accertamenti delle violazioni del Regolamento di polizia urbana alberi e siepi” . La minoranza vuole conoscere soprattutto le “modalità di assegnazione di incarichi ed affidamenti sotto soglia a ditte, professionisti e legali” ed in che quantità, per procedere così ad un analitico controllo dell’operato dell’Amministrazione.”Ricordiamo infatti che la presunta mancanza di trasparenza – scrivono in una nota- di rotatività, di economicità, proporzionalità e libera concorrenza e degli altri principi cardini negli affidamenti diretti sotto soglia è stata al centro di una aspra polemica durante l’ultimo consiglio comunale che ha suscitato non pochi malumori e acceso oltremodo gli animi dei presenti. Tale reazione ha ulteriormente rafforzato le nostre preoccupazioni. Se, infatti, l’amministrazione ritiene di aver agito, come ha dichiarato nella fase dibattimentale dell’ultimo consiglio, in maniera corretta e trasparente, non capiamo come mai gli animi si siano scaldati oltremodo.
Questa ultima interrogazione – si legge ancora nel comunicato – ci darà modo di conoscere una volta per tutti lo stato dei fatti in relazione agli affidamenti sotto soglia. Nel contempo abbiamo richiesto anche al responsabile dell’ufficio tecnico di conoscere tutti gli incartamenti, i documenti e le informazioni relative agli affidamenti in modo da aver un riscontro con quella che sarà la risposta del Sindaco che dovrà pervenire entro i 30 giorni previsti dalla normativa. Attendiamo quindi le risposte del Sindaco che prontamente porteremo a conoscenza dei nostri elettori con le considerazioni che riterremo più opportune”.

Cinzia Cerroni